25 settembre 2020 – Cari Saronnesi, In questi cinque anni ho risolto, insieme alla mia squadra, le principali emergenze ereditate dal passato con azioni amministrative non dettate dall’ ideologia, ma dal buon senso

Cari Saronnesi,
In questi cinque anni ho risolto, insieme alla mia squadra, le principali emergenze ereditate dal passato con azioni amministrative non dettate dall’ideologia, ma dal buon senso. Per mantenere vivo il confronto con la Città ho incontrato i cittadini, le associazioni, le imprese e gli enti istituzionali per interloquire con loro e recepire le istanze che cambiavano di volta in volta.
L’emergenza Covid ci ha obbligatoriamente allontanati e adesso è arrivato il momento di ritrovarci e ricostruire insieme il presente e il futuro, affrontando gli impegni e le sfide che necessitano di sicurezza, lavoro, istruzione e vita sociale.
Voglio ripartire con il prossimo mandato, dal giorno delle elezioni al primo Consiglio Comunale, confrontandomi nuovamente e in maniera ancora più efficiente con i cittadini, al fine di poter integrare il programma amministrativo con le osservazioni dei saronnesi e delle forze civiche.
Un confronto che rappresenterà un vero e proprio modello partecipativo, coinvolgendo tutte le varie realtà del territorio: scuole, associazioni, quartieri, mondo del lavoro fino ad arrivare all’importantissimo tema della sanità. In merito a quest’ultimo abbiamo ottenuto negli anni da Regione Lombardia finanziamenti che da 11 milioni di euro sono passati ai 23 di oggi, deliberati a giugno, per l’Ospedale di Saronno. Questo significativo incremento del budget permetterà di risolvere le problematiche evidenziate dai media e dalla società civile.
Per tutti questi motivi vogliamo che ogni saronnese possa essere centrale per aiutare ad amministrare al meglio la nostra amata Saronno.
Il Sindaco
Alessandro Fagioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *