14 gennaio 2021 – Angelo Veronesi, vicesegretario cittadino si esprime riguardo la sentenza del TAR che permetterebbe la riapertura delle scuole.

« Stato italiano ha fallito: i soldi ai trovano solo per parassitismo, ma mai per fare tornare in aula gli studenti in sicurezza»

Angelo Veronesi, vicesegretario cittadino si esprime riguardo la sentenza del TAR che permetterebbe la riapertura delle scuole.

Saronno 14 Gennaio 2020

Alla luce della sentenza del TAR (1) mi chiedo se si sia recepito quale sia il problema reale: i mezzi pubblici già strapieni. Gli studenti delle superiori al contrario dei loro colleghi di elementari e medie prendono in larghissima parte i mezzi pubblici per andare a scuola. Se i mezzi pubblici sono già strapieni come evidenziano le foto dei pendolari, quale è la soluzione? Triplicare i mezzi pubblici. Ci sono i soldi? No. Il Governo ha fatto capire che non ci sono. Quindi il Governo ha deciso di far pesare sulle famiglie degli studenti l’onere della connessione Internet, il costo di un ulteriore computer, e via di questo passo. Non risulta che abbiano fatto un bonus studenti, ma solo un bonus monopattini. Qualcuno dice che sui mezzi pubblici il virus non si prende. Tiri fuori le prove scientifiche, perché io da pendolare ho sempre sperimentato che quando arrivava l’influenza normale questa si diffondeva subito sui mezzi pubblici a causa del fatto che non si può rispettare nessun distanziamento interpersonale.

Le classi delle superiori sono formate da 30 studenti. Vogliamo aumentare la distanza interpersonale o bisogna osservarla solo nei ristoranti? È da febbraio che sostengo che debbano essere assunti il doppio degli insegnanti per avere classi da 15. Lo fanno? No, perché il Governo non ha soldi.

Dicono che mancano gli spazi? Non è vero: in situazioni di emergenza si sarebbero potute utilizzare le vecchie strutture scolastiche che sono sede delle associazioni. Mancano sempre i soldi per le spese necessarie. Non mancano mai per pagare lautamente le consulenze e tutta la macchina burocratica ed inutile dello Stato.

Monti, Letta, Renzi, Gentiloni hanno tagliato 37 miliardi alla sanità in 10 anni (2) per sopperire alla richiesta di soldi da parte del parassitismo, non per creare sviluppo. Oggi questa sentenza (1) rispecchia degnamente il Paese e con questo mi fermo anche se ci sarebbe molto da aggiungere.

Lo Stato italiano centralista ha fallito. La Germania Federale invece no.

Fonti:

(1)https://www.orizzontescuola.it/ritorno-a-scuola-tar-lombardia-superiori-possono-andare-in-presenza/

(2) https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/covid-19-tagli-servizio-sanitario-nazionale-chi-li-ha-fatti-perche/b18749f6-736d-11ea-bc49-338bb9c7b205-va.shtml

Angelo Veronesi, Vice Segretario Lega Lombarda Saronno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *