6 ottobre 2021 – da Ale Galli:SARONNO BIKE WEEK: INSIEME PER UNA CITTÀ PIÙ VIVIBILE E CICLABILE

SARONNO BIKE WEEK: INSIEME PER UNA CITTÀ PIÙ VIVIBILE E CICLABILE


Settimana scorsa è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa tenuta dal sindaco Augusto Airoldi e dagli assessori Franco Casali (Mobilità e Ambiente) e Gabriele Musarò (Sport) la Saronno Bike Week, un “contenitore” di eventi che ha come obiettivo quello di porre l’attenzione sul tema della bicicletta, inquadrandolo sotto diversi punti di vista: culturale, storico, sportivo, ambientale, di mobilità, di aggregazione, sociale.
L’uso della bicicletta in città, come sa benissimo chi segue T@S fin dalle origini, è da sempre uno dei temi che sosteniamo, per cui il fatto che l’Amministrazione di cui facciamo parte abbia voluto realizzare un progetto così articolato è senz’altro per noi una buonissima notizia.


La bicicletta – il più “democratico” tra i veicoli, visto i costi bassissimi di acquisto e manutenzione, se paragonati a quelli di un veicolo a motore – è infatti davvero in grado di cambiare in meglio il volto e la vita delle nostre città. Lo può capire benissimo chi ha fatto esperienze all’estero, visitando o vivendo in città come Amsterdam, Copenhagen, Berlino – storicamente impegnate su questo tema – oppure Londra, Parigi, Barcellona, i cui sindaci in tempi più recenti hanno pianificato interventi urbanistici di lunghissimo periodo (il “Mayor Plan” di Londra traguarda un orizzonte di 25 anni) in grado di trasformare in ciclabile la mobilità di metropoli di livello mondiale da milioni di abitanti.


Sono scelte che vanno in direzione di un miglioramento effettivo della qualità della vita. In bici non si inquina, si fa attività fisica, si libera la città dal traffico e dal problema dei parcheggi, si aiuta il commercio di vicinato. Sono effetti ormai consolidati a riguardo dell’uso della bici in città, come sa benissimo chi si occupa di questo tema. Per questo anche a Saronno vale la pena di promuovere – sia dal punto di vista infrastrutturale che culturale – un maggiore uso della bicicletta.


T@S fa oggi quindi parte di una coalizione che crede fortemente in un miglioramento dell’ambiente, della socialità, del commercio attraverso una mobilità diversa. Dodici anni fa, quando siamo nati, la sensibilità su questo tema era molto diversa, quasi inesistente. Oggi invece, a Saronno, sono sempre di più le persone che in bicicletta ci vogliono andare o vogliono farci andare i propri figli.


Ecco che allora la bici diventa oggi protagonista di tanti eventi già questa domenica 10 ottobre, con la mostra “Le bici di una volta” in villa Gianetti a cura del Registro Storico Cicli, con la gimkana per ragazzi organizzata dallo storico GS Pedale Saronnese davanti alla villa stessa, con i laboratori di FIAB al MILS. Ma tante altre sono le attività che verranno promosse in settimana e fino al prossimo weekend: potete trovare tutte le informazioni nel programma ufficiale. Un grande grazie a tutti coloro che si sono spesi per l’organizzazione di tutti questi appuntamenti, dagli uffici, alle associazioni, agli sponsor.


È un faro acceso sul tema della bici la Saronno Bike Week. Un faro che serve per dire che il tema è importante, anzi vitale. A noi l’onere di fare il possibile per rendere la nostra città più facile da pedalare, negli anni di amministrazione che abbiamo davanti. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare ai tanti eventi della SBW per immaginare insieme una Saronno più vivibile e più ciclabile!








Settimana scorsa è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa tenuta dal sindaco Augusto Airoldi e dagli assessori Franco Casali (Mobilità e Ambiente) e Gabriele Musarò (Sport) la Saronno Bike Week, un “contenitore” di eventi che ha come obiettivo quello di porre l’attenzione sul tema della bicicletta, inquadrandolo sotto diversi punti di vista: culturale, storico, sportivo, ambientale, di mobilità, di aggregazione, sociale.
L’uso della bicicletta in città, come sa benissimo chi segue T@S fin dalle origini, è da sempre uno dei temi che sosteniamo, per cui il fatto che l’Amministrazione di cui facciamo parte abbia voluto realizzare un progetto così articolato è senz’altro per noi una buonissima notizia.


La bicicletta – il più “democratico” tra i veicoli, visto i costi bassissimi di acquisto e manutenzione, se paragonati a quelli di un veicolo a motore – è infatti davvero in grado di cambiare in meglio il volto e la vita delle nostre città. Lo può capire benissimo chi ha fatto esperienze all’estero, visitando o vivendo in città come Amsterdam, Copenhagen, Berlino – storicamente impegnate su questo tema – oppure Londra, Parigi, Barcellona, i cui sindaci in tempi più recenti hanno pianificato interventi urbanistici di lunghissimo periodo (il “Mayor Plan” di Londra traguarda un orizzonte di 25 anni) in grado di trasformare in ciclabile la mobilità di metropoli di livello mondiale da milioni di abitanti.


Sono scelte che vanno in direzione di un miglioramento effettivo della qualità della vita. In bici non si inquina, si fa attività fisica, si libera la città dal traffico e dal problema dei parcheggi, si aiuta il commercio di vicinato. Sono effetti ormai consolidati a riguardo dell’uso della bici in città, come sa benissimo chi si occupa di questo tema. Per questo anche a Saronno vale la pena di promuovere – sia dal punto di vista infrastrutturale che culturale – un maggiore uso della bicicletta.


T@S fa oggi quindi parte di una coalizione che crede fortemente in un miglioramento dell’ambiente, della socialità, del commercio attraverso una mobilità diversa. Dodici anni fa, quando siamo nati, la sensibilità su questo tema era molto diversa, quasi inesistente. Oggi invece, a Saronno, sono sempre di più le persone che in bicicletta ci vogliono andare o vogliono farci andare i propri figli.


Ecco che allora la bici diventa oggi protagonista di tanti eventi già questa domenica 10 ottobre, con la mostra “Le bici di una volta” in villa Gianetti a cura del Registro Storico Cicli, con la gimkana per ragazzi organizzata dallo storico GS Pedale Saronnese davanti alla villa stessa, con i laboratori di FIAB al MILS. Ma tante altre sono le attività che verranno promosse in settimana e fino al prossimo weekend: potete trovare tutte le informazioni nel programma ufficiale. Un grande grazie a tutti coloro che si sono spesi per l’organizzazione di tutti questi appuntamenti, dagli uffici, alle associazioni, agli sponsor.


È un faro acceso sul tema della bici la Saronno Bike Week. Un faro che serve per dire che il tema è importante, anzi vitale. A noi l’onere di fare il possibile per rendere la nostra città più facile da pedalare, negli anni di amministrazione che abbiamo davanti. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare ai tanti eventi della SBW per immaginare insieme una Saronno più vivibile e più ciclabile!








SARONNO BIKE WEEK


Dal 10 al 17 ottobre 2021


Domenica 10 ottobre
Giardino di Villa Gianetti | dalle 9.30 alle 18.30
Le bici di una volta
Esposizione di biciclette d’epoca curata da Registro Storico Cicli. Alle 11.00 sfilata di biciclette storiche Squadra Corse Legnano.


Giardini di via Carlo Porta | dalle 9.30 alle 12.30
Bimbimbici 2021
Laboratorio di piccola manutenzione ciclistica e disegni sul tema dell’accesso a scuola a cura di FIAB Saronno Ciclocittà.


Via Roma davanti a Villa Gianetti | dalle 14.30 alle 18.30
Gimkana in bicicletta per ragazzi
Un percorso a ostacoli da affrontare in bici organizzato dal G.S. Pedale Saronnese (per qualsiasi bicicletta, casco obbligatorio).




Martedì 12 ottobre
Cinema Silvio Pellico | ore 21.00
La bicicletta verde
Regia: Haifaa al-Mansour – Arabia Saudita, 2012
Durata: 1 ora e 38 minuti
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria (mail: info@pellicosaronno.it)



Giovedì 14 ottobre
Parco Salvo d’Acquisto via Carlo Porta | dalle 14.00 alle 17.00
Impariamo l’educazione stradale con il vigile Ciro
Appuntamento didattico per bambini per imparare le regole della strada. Presentarsi con bici e caschetto.


Auditorium scuola Aldo Moro di viale Santuario | ore 21.00
Progettare la mobilità ciclabile
Approfondimento tecnico e culturale con esempi concreti, saronnesi e non.
Relatore: arch. Valerio Montieri, Area Tecnica FIAB.






Sabato 16 Ottobre
Percorso cittadino attorno al centro | dalle 14.00 alle 19.00
Criterium di Saronno
Competizione ciclistica FCI Nazionale con quattro categorie: Scatto Fisso uomini e donne, U23 uomini e Elite (professionisti) uomini. Nota: dalle 12.00 alle 19.00 circa verrà predisposta la chiusura delle strade interessate. Per info: comune.saronno.va.it


Piazza Libertà e Corso Italia | dalle 9.30 alle 19.30
Saronno Bike Week Village
Il centro di Saronno si riempie di attività legate al mondo delle bici.




Domenica 17 ottobre
Piazza Libertà | ore 9.30
#DateciSpazio
Biciclettata per famiglie di circa 10 km sul tema “Bike to School”, prevalentemente su percorsi ciclabili saronnesi, organizzata da FIAB Saronno Ciclocittà.


Villa Gianetti, sala del Bovindo | ore 18.00
Storie di sport. Gesta straordinarie tra calcio, ciclismo e giochi olimpici
A cura di Associazione Culturale Helianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *