22 ottobre 2021 – da Segreteria Politica Lega Lombarda: «Criterium e l’inquinamento causato: la dimostrazione pratica dell’ecologismo di facciata della sinistra»

Comunicato Stampa n. 126/2021:

«Criterium e l’inquinamento causato: la dimostrazione pratica dell’ecologismo di facciata della sinistra»

Saronno 21 Ottobre 2021

I dati ARPA mostrano che sabato in corrispondenza con il criterium c’è stato un picco di inquinamento. Le cervellotiche chiusure al traffico di metà Saronno e l’assenza di parcheggi ha creato un traffico di automezzi eccessivo nell’altra metà di Saronno aumentando l’inquinamento atmosferico.
Il flop del criterium dal punto di vista sportivo è anche un flop delle politiche ambientaliste dell’amministrazione Airoldi. A poco valgono i commenti da parte di anonimi e di vari fake di utenti inventati creati ad arte per decuplicare l’effetto sulla stampa e sui gruppi Facebook.
E’ evidente che le cose siano andate in modo molto differente dalla narrazione dell’amministrazione Airoldi se anche Ascom ha storto il naso.

La stazione di rilevamento di viale Santuario ha registrato una qualità dell’aria ben peggiore nella giornata di sabato, con mezza città bloccata, rispetto a venerdì, con tutte le attività lavorative aperte, unitamente alle scuole. I dati sono accessibili a tutti. Prendiamo come riferimento il famigerato PM10: il 9 ottobre, il sabato precedente alla corsa ciclistica, il valore di PM10 si attestava su 23 micro grammi per metro cubo d’aria (qualità dell’aria definita buona), valore che saliva a 32 microgrammi per metro cubo nella giornata dì venerdì (aria considerata accettabile, a livello qualitativo), per esplodere nella giornata dì sabato 16 in corrispondenza con il Criterium, arrivando a 38 microgrammi per metro cubo, regalando a Saronno un’aria la cui qualità è definita scarsa. Ben 15 microgrammi in più rispetto a un normale sabato!

Il tutto nel giorno del trionfo dell’ ecologismo dì facciata. È tipico degli ecologisti di sinistra, rappresentati dall’assessore Casali, vivere di slogan che poi si scontrano con una realtà ben diversa. Questi “verdi” propongono interventi o eventi di facciata, buoni solo a placare la loro coscienza e a gonfiare il loro ego, con un impatto nullo sulla situazione reale, quando non hanno un impatto negativo, come nella giornata dì sabato. Esattamente come quando vaneggiano dei vantaggi della propulsione elettrica senza minimamente considerare i danni provocati all’ambiente dell’estrazione e dello smaltimento dei materiali di cui le batterie dei loro amati monopattini (vero Sindaco Airoldi?) delle loro auto.
Un ecologismo totalmente inconcludente, ma da portare avanti a qualsiasi costo per mera propaganda, ivi compreso il danno economico alle attività commerciali di una città: per ogni riferimento rimando al comunicato di Ascom.

Segreteria Politica Lega Lombarda Saronno

Le mani nel piatto.

Le mani nel piatto, un festoso evento in piazza Liberta a Saronno dopo la partenza di “dateci spazio” Biciclettata per famiglie

Storie di Sport. Carlo Pogliani racconta … – PARTE PRIMA –

Storie di Spot. Carlo Pogliani racconta di gesta straordinarie tra calcio, ciclismo e giochi olimpici. A cura di Associazione Culturale Helianto. Claudio Pagelli intervista Carlo Pogliani. Intervengono inoltre Chiara Angaroni, Alessandro Boscardin, Simone Giarratana e Siciliani Antonio. SONO STATI ELIMINATI DUE BREVI FILMATI PROIETTATI IN SALA PER VIOLAZIONE DEL COPYRIGT DAL MINUTO 45.37 al 46.11 e dal MINUTO 49,48 al MINUTO 50.02.

20 ottobre 2021 – da Amm.Comunale – Franco Casali: 30 giorni per l’immediato ripristino della funzionalità del cantiere per la bonifica dell’“Ex Cantoni”

30 giorni per l’immediato ripristino della funzionalità del cantiere per la bonifica dell’“Ex Cantoni”

(SARONNO – 20 ottobre 2021) – Dopo la rilevazione di settimana scorsa del problema sul cantiere della ex Cantoni, l’amministrazione comunale ha richiesto questo lunedì 18 ottobre agli attuatori, direttori dei lavori ed imprese incaricate dei lavori di bonifica, demolizione, ed opere edili e stradali delle aree “ex Cantoni” e Tigros, di provvedere all’immediato ripristino – e comunque entro 30 gg. dal ricevimento della comunicazione – della funzionalità dell’impianto di depurazione delle acque sotterranee.

Questa richiesta fa seguito a quanto verbalizzato la scorsa settimana dai tecnici ARPA circa il mancato funzionamento della barriera idraulica installata per il trattamento delle acque, il danneggiamento della relativa rete elettrica, nonché di alcuni piezometri di controllo.

“Avevamo garantito come amministrazione, “precisa l’Assessore all’Ambiente Franco Casali, “che avremmo monitorato la situazione; a questo punto abbiamo agito a tutela del territorio con una comunicazione specifica e perentoria. Auspichiamo che la risposta sia fattiva e immediata. Non aspetteremo un giorno in più rispetto ai tempi che abbiamo indicato nella nostra diffida.”

L’assessore all’Ambiente

Franco Casali

19 ottobre 2021: da GUIDO GUIDESI – ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO – REGIONE LOMBARDIA 162 NUOVE ATTIVITA’ STORICHE RICONOSCIUTE DA REGIONE LOMBARDIA; 30 IN PROVINCIA DI VARESE

TRE ATTIVITA’ SONO SARONNESI:

– Saronno, Marzorati (1967), Negozio Storico, Storica Attività
– Saronno, Oreficeria Ceriani (1955), Negozio Storico, Storica Attività

– Saronno, Ottica Bergamini (1951), Negozio Storico, Storica Attività






COMUNICATO STAMPA – GUIDO GUIDESI – ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO – REGIONE LOMBARDIA
162 NUOVE ATTIVITA’ STORICHE RICONOSCIUTE DA REGIONE LOMBARDIA; 30 IN PROVINCIA DI VARESE
Sono 162 le nuove attività storiche riconosciute da Regione Lombardia, che si vanno ad aggiungere alle 2.234 imprese già iscritte all’elenco regionale ‘attività storiche e di tradizione’: 89 negozi storici, 46 locali storici e 27 botteghe artigiane storiche. Si arricchisce così l’elenco regionale delle attività storiche e di tradizione, che comprende in totale 2.396 imprese. 30 sono nella provincia di Varese.
Per tutte le realtà storiche riconosciute Regione Lombardia dedica risorse economiche specifiche oltre all’inserimento in un sito a loro dedicato
https://www.attivitastoriche.regione.lombardia.it/wps/portal/site/attivita-storiche
“Sono realtà straordinarie che rappresentano un patrimonio economico e di tradizioni socioculturali dei nostri territori molto importante – ha affermato l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi. È il saper fare lombardo, unico e incomparabile, che fa della Lombardia eccellenza nel mondo”.
Le nuove attività riconosciute in provincia di Varese suddivise per comune

– Albizzate, Edicola (1966), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Arpa di Gianandrea Maurizio (1972), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Bar Bandi (1961), Locale Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Esserre (1976), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Fiorista Colombo (1979), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, La Bomboniera D’Oro di Luise Mario Silvio (1973), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, La Nuova Macchi e Rota (1952), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, L’Erboristeria Roveda (1981), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Nicoletta Solbiati Dal 1979 – L’oriente Che Piace All’Occidente (1979), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Nido Di Grazia (1969), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Ristorante Pizzeria Da Mimmo (1976), Locale Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Sara Shop di Pozzi Enrico & C. (1963), Negozio Storico, Storica Attività
– Busto Arsizio, Trattoria San Carlo (1965), Locale Storico, Storica Attività
– Cavaria Con Premezzo, Farmacia Nobili (1932), Negozio Storico, Storica Attività
– Cavaria Con Premezzo, Gioielleria Orlandi & Mattiolo (1964), Negozio Storico, Storica Attività
– Gallarate, Introini & Pavan (1963), Bottega Artigiana Storica, Storica Attività Artigiana
– Gallarate, Luzi (1955), Locale Storico, Storica Attività
– Gerenzano, Busnelli Snc di Busnelli Miriam & C. (1968), Negozio Storico, Storica Attività
– Ispra, Vege Alimentari (1946), Negozio Storico, Storica Attività
– Malnate, Ristorante Crotto Valtellina (1977), Locale Storico, Storica Attività
– Olgiate Olona, Pasticceria Chiara di Fabio Longhin (1974), Locale Storico, Storica Attività
– Olgiate Olona, Ristorante Ma.Ri.Na. (1973), Locale Storico, Storica Attività
– Saronno, Marzorati (1967), Negozio Storico, Storica Attività
– Saronno, Oreficeria Ceriani (1955), Negozio Storico, Storica Attività
– Saronno, Ottica Bergamini (1951), Negozio Storico, Storica Attività
– Tradate, Il Selvaggio (1980), Bottega Artigiana Storica, Storica Attività Artigiana
– Uboldo, Gioielleria Bernardi (1978), Negozio Storico, Storica Attività
– Uboldo, Turconi Calzature (1928), Negozio Storico, Storica Attività
– Varese, Luciano Strumenti Musicali (1965), Negozio Storico, Storica Attività
– Varese, Macchi 1941 Varese (1942), Negozio Storico, Storica Attività