( 12 dicembre 2019) – COLLEZIONE CAVALLARI VIENE DONATA AL COMUNE DI SARONNO

COMUNICATO STAMPA – AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI SARONNO

LA COLLEZIONE CAVALLARI VIENE DONATA AL COMUNE DI SARONNO

(Saronno, 12 dicembre 2019) Questa mattina, giovedì 12 dicembre, il Sindaco Alessandro Fagioli ha perfezionato la donazione con l’atto notarile con il quale la Collezione Cavallari è definitivamente di proprietà del Comune di Saronno. Nello specifico, si tratta di 667 pezzi appartenuti a Giuditta Pasta e collezionati in più di 50 anni dal dott. Giorgio Cavallari: una collezione certamente di grande valore. Si tratta di documenti e oggetti come litografie, quadri, partiture, lettere, oggetti di scena, arredi, appartenuti alla cantante o che avevano con lei un riferimento diretto.Il valore della collezione è stato stimato in 250 mila euro e i costi di manutenzione del percorso museale sono stimati in poco meno di 4 mila euro.

Di fronte al notaio, dott.ssa Scaravelli, il Sindaco ha accettato la donazione con l’impegno a esporre la stessa in Villa Gianetti realizzando un percorso museale cittadino. Oggi stesso l’Amministrazione ha ricevuto notifica dell’avvio del procedimento di dichiarazione di interesse storico- culturale della Collezione da parte della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Lombardia.

“Da Sindaco della Città di Saronno – ha dichiarato il primo cittadino – esprimo grande soddisfazione per l’acquisizione della Collezione e di questo ringrazio il dott. Cavallari. Il nome di Giuditta Pasta riveste certamente una grande importanza per la nostra città e noi amministratori abbiamo il dovere di valorizzare questa grande figura e quello che ha rappresentato per Saronno e per la musica lirica. Ricordo che nel maggio scorso grazie al nome di Giuditta Pasta l’Amministrazione e il Teatro hanno organizzato il primo concorso lirico internazionale grazie al quale il nome di Saronno è arrivato in tutto il mondo”.

Stessa soddisfazione è stata espressa dall’assessore alla Cultura, Maria Assunta Miglino, anche lei presente all’incontro. L’assessore ha voluto esprimere un ringraziamento anche “agli Uffici e a quanti si sono adoperati per la realizzazione di questo obiettivo che darà lustro perpetuo alla Città”.

(11 dicembre 2019) – NUOVI INTERVENTI DELLA POLIZIA LOCALE PER GARANTIRE LA SICUREZZA DEI SARONNESI A 360°

COMUNICATO STAMPA – AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI SARONNO

NUOVI INTERVENTI DELLA POLIZIA LOCALE PER GARANTIRE LA SICUREZZA DEI SARONNESI A 360°

(Saronno, 11 dicembre 2019) Proseguono i controlli serali della Polizia Locale volti alla sicurezza stradale e alla prevenzione al degrado urbano. Il servizio, svoltosi la settimana scorsa e durato fino alle ore 24:00, ha coinvolto due unità mobili impiegate in posti di controllo fissi in via Varese nord e sud e una pattuglia dinamica dedicata al controllo di alcuni siti quali parchi via Da Vinci, zona traffico limitato con particolare riferimento alla vecchia pretura, zona stazione e retro. Contestata qualche violazione al codice della strada e un sequestro di un’autovettura priva di copertura assicurativa. Il giovane conducente cerianese ha dovuto proseguire la serata a piedi. Tranne questi piccoli episodi, si è registrata una situazione di una città tranquilla e ordinata.

Altri interventi sono stati effettuati nelle ultime due settimane con controlli a pubblici esercizi di ristorazione volti alla tutela del consumatore amante del pesce crudo. Nello specifico gli agenti nel corso dell’attività ispettiva hanno accertato alcune irregolarità che hanno portato all’elevazione di sanzioni per circa 6.000 euro. Gli accertamenti hanno riguardato la tracciabilità della conservazione e utilizzo degli alimenti secondo quanto previsto dalle istruzioni indicate sul piano di autocontrollo redatto dalle stesse attività e nel particolare sulle procedure di abbattimento e tracciabilità del prodotto pesce fresco.

“Nuovi interventi dei nostri agenti per garantire la sicurezza dei nostri concittadini a 360°, in questo caso sia dal punto di vista stradale che di quello alimentare L’attività della nostra Polizia Locale, in questi anni, si è concentrata capillarmente su tutta la città per garantire il pieno rispetto della legalità e nel caso specifico della libera concorrenza”. Lo dichiara il Sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli

(10 dicembre 2019) – Al Teatro Giuditta Pasta ci si prepara al Natale.








AL TEATRO GIUDITTA PASTA DI SARONNO CI SI PREPARA AL NATALE.
 
Il Natale si avvicina e al teatro di via I Maggio si respira la consueta atmosfera natalizia. Questa settimana sono in programmazione ben tre spettacoli.
 
Si comincia giovedì 12 dicembre, alle ore 21.00, con il Gospel. Sul palco gli Spirit Of New Orleans Gospel Choir che presentano lo spettacolo When the Saints Go Marchin In. Gli Spirti of New Orleans sono un’originale, numerosa e spettacolare formazione composta da alcuni tra i migliori musicisti provenienti dai gruppi gospel delle chiese battiste di New Orleans e della Louisiana. Il loro è un concerto di grande impatto e notevole caratura artistica; l’esuberanza, il calore e la tradizione musicale della Louisiana esploderà nel loro fantastico show. I biglietti sono esauriti da tempo.
 
Venerdì 13 dicembre ci spostiamo dagli Stati Uniti alla Russia con il Balletto Accademico Statale Russo che porta sul palco Russian Dances. La compagnia di balletto vanta una lunga storia di oltre 50 anni con tournée in tutto il mondo che hanno riscosso grandissimo successo. La musica è eseguita dal vivo con strumenti popolari dall’ensemble del balletto. Uno spettacolo capace di catturare il cuore e l’anima dello spettatore, ricco di emozione, meraviglia e magia. Il repertorio proposto è quello originale tipicamente russo, da notare la grande ricchezza dei costumi, tutte creazioni artigianali con oltre 45 metri di ricami.
Ancora pochi i biglietti disponibili.
 
Concludiamo il trittico pre-natalizio con lo spettacolo dedicato ai bambini e alle loro famiglie.
Il grande libro delle fiabe si apre e le sue pagine scorrono su uno spettacolo sospeso tra meraviglia e incanto. La bottega dei giocattoli, una storia delicatissima che riempirà di magia il Teatro Giuditta Pasta, domenica 15 dicembre, a partire dalle ore 16. Un racconto di giocattoli provvisti di voce e anima, di notti incantate in cui ad un giovane commesso è permesso di varcare le soglie dell’impossibile e farsi paladino di un universo minacciato da un oscuro padrone senza volto da sconfiggere. E dopo lo spettacolo, come di consueto, merenda per tutti gentilmente offerta da Galli al Teatro.
 
Ricordiamo che sono già in vendita le speciali Card Natalizie per chi volesse portare un po’ di teatro sotto l’albero. Un dono speciale, originale e carico di emozioni. Consulta il nostro sito o passa in Biglietteria per scoprire tutte le nostre proposte.
 
Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)
giovedì 12 dicembre 2019 | ore 21.00
SPIRIT OF NEW ORLEANS GOSPEL CHOIR in
WHEN THE SAINTS GO MARCHIN IN
concerto Gospel organizzato in collaborazione con CRA FNM e Sezione Sorriso
SOLD OUT
 
Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)
venerdì 13 dicembre 2019 | ore 21.00
Balletto Accademico di Ryazan – JUG Rossia in
RUSSIAN DANCES
Direttore Artistico e coreografo principale: Tatyana Mironova
Musica dal vivo con strumenti popolari eseguita dall’ensemble del balletto
Biglietti: intero 30 euro, ridotto over70 25 euro, ridotto under26 20 euro.
 
Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)
domenica 15 dicembre 2019 | ore 16.00
Teatro Crest presenta
LA BOTTEGA DEI GIOCATTOLI
testo e regia Sandra Novellino e Delia De Marco
con Delia De Marco, Giuseppe Marzio, Sara Pagliaro
una produzione Teatro CREST
Biglietti: intero 8 euro, ridotto under12 6 euro.
 
 
Per informazioni e prenotazioni:
Uffici tel. 02 96701990 – biglietteria tel. 02 96702127
WhatsApp: 333 5676085
info@teatrogiudittapasta.it
www.teatrogiudittapasta.it

(5 dicembre 2019) – Fantasie di Ritagli – inaugurazione al Museo dell’illustrazione il 7 dicembre h 10.30








sabato 7 dicembre apre la Mostra:
“FANTASIE DI…RITAGLI” di Monica Fusi
Fino al 22 dicembre
Sabato e domenica: mattino 10.30 – 12.30 – pomeriggio 15.30 – 19
Via Caduti della Liberazione 25 – Saronno – cortile interno
 
In occasione del Natale – e dell’inevitabile (?) frenesia consumistica – Vi ricordo che, per i Vs. regali. al Museo potrete trovare libri, cd, stampe, vecchi dischi a prezzi equi e solidali. Ci darete una mano a chiudere il nostro bilancio almeno in pareggio, grazie!

(3 dicembre 2019) – Circo Magia e Risate a Teatro il 7 dicembre h 21

CIRCO MAGIA E RISATE A TEATRO CON I LUCCHETTINO in MAGHI PER UNA NOTTE.

Un appuntamento da non perdere assolutamente quello in programma al teatro Giuditta Pasta di Saronno per sabato 7 dicembre 2019, alle ore 21.00.

Salgono sul palco I Lucchettino con “Maghi per una notte”. Il duo comico-magico è protagonista di uno spettacolo esilarante e coinvolgente, uno show che mischia linguaggi differenti e in cui la commedia dell’arte, con i suoi temi universali, incontra la comicità visiva di stampo anglosassone.

Ci siamo: lo spettacolo di magia sta per cominciare. La valigia e il cappello del mago sono già in scena, gli aiutanti del mago sono pronti per iniziare lo spettacolo, o forse sono solo le maschere del teatro. Il pubblico sta entrando, tutto è pronto sul palco. Manca solo il mago. E sarebbe un bel guaio se gli aiutanti del mago non fossero Luca e Tino che si vedono così costretti a rimpiazzare il mago che non arriva. Sembra andare tutto storto, addirittura gli oggetti del mago invece di fare magie si rivoltano contro i due protagonisti: il microfono di Luca sembra impazzire, mentre Tino trasforma per errore le scarpe di uno spettatore in un microfono. Un disastro annunciato. Riusciranno I Lucchettino a salvare lo spettacolo di magia? Non proprio, perché non sono eroi, bensì clown, e come i grandi clown quello che riescono a fare è trasformare un disastro in un incredibile show.

I Lucchettino è il nome d’arte del duo comico composto da Luca Regina e Tino Fimiani. La loro storia artistica comincia nel 1993, in un negozio di magia a Torino, tra mazzi di carte e bastoni volanti. Iniziano insieme con il teatro di strada: le piazze di tutta Europa diventano la loro casa.

Dalla successiva contaminazione di stili e dal mix di illusionismo, cabaret, arti circensi, recitazione pura e naturale vocazione alla comicità nasce il loro sodalizio. Con i loro sketch magici-clowneschi si sono esibiti in tutto il mondo: dai varietà in compagnia di Arturo Brachetti, agli studi televisivi di Zelig Circus, dal Circo Massimo su Rai 3 al programma cult della televisione belga Signé Taloche.

Anche il noto illusionista Silvan ha speso parole di apprezzamento nei loro confronti: “Comici? In giro per il mondo ne ho visti e lavorato con i più bravi. I Lucchettino non hanno nulla da invidiare a nessuno. Sono sorprendenti. Dotati di inventiva e di una vis comica eccellente, sono straordinari perché forniti di una comicità dal timing esatto per farsi apprezzare da un pubblico cosmopolita. Bravi? No. Bravissimi!”.

Definiti dal quotidiano francese Le Figaro gli Stanlio e Ollio italiani, hanno vinto il Mandrake d’Or di Parigi, ovvero l’Oscar della magia.

Ci sono ancora biglietti disponibili per lo spettacolo.

Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)

sabato 7 dicembre 2019 | ore 21.00

I LUCCHETTINO in

MAGHI PER UNA NOTTE

con Luca Regina e Tino Fimiani

regia di Paolo Nani

Biglietti: intero 20 euro, ridotto over70 15 euro, ridotto under12 12 euro.

Per informazioni e prenotazioni:
Uffici tel. 02 96701990 – biglietteria tel. 02 96702127
WhatsApp: 333 5676085
info@teatrogiudittapasta.it
www.teatrogiudittapasta.it

(25 novembre 2019) – Giornata dedicata al Ciberbullisno il 27 novembre 2019 h.21 al Teatro G.Pasta

AL TEATRO GIUDITTA PASTA: UNA GIORNATA DEDICATA AL CYBERBULLISMO

Mercoledì 27 novembre 2019, il teatro di Saronno dedica un’intera giornata alla sicurezza su Internet ed alla lotta a bullismo e cyberbullismo.

Grazie alla sinergia tra Teatro Giuditta Pasta, Carabinieri Compagnia di Saronno, Informatici Senza Frontiere Onlus ed Enrico Cantù Assicurazioni – Ag Generali Saronno, prende vita il secondo appuntamento del ciclo “Legami e Trame”, i temi affrontati bullismo e cyberbullismo.

INCONTRO DEDICATO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI

Alle ore 9.00, il Capitano della Compagnia dei Carabinieri di Saronno Pietro Francesco Laghezza incontra gli studenti degli Istituti Superiori per farli riflettere sull’uso consapevole della Rete e delle nuove tecnologie e per sensibilizzarli sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno.

Gli oltre 500 ragazzi presenti affronteranno sotto la sua guida un percorso che partirà dalla vicenda di Carolina Picchio, vittima di cyberbullismo, che ha portato al primo processo in Europa sul tema ed alla promulgazione della Legge 29 maggio 2017 n°70 Disposizione a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo.

Il termine bullismo, dall’inglese bullying, significa usare prepotenza, maltrattare, intimidire.

Se questi atteggiamenti si verificano in rete attraverso social network, blog, WhatsApp in modo ripetuto nel tempo, le conseguenze negative sono di gran lunga amplificate.

La vittima non può difendersi, le è molto più difficile sfuggire alle prepotenze e si innesca uno squilibrio di potere a causa della grande difficoltà di risalire all’identità ed al numero degli autori delle prepotenze: online le parole scorrono veloci e vengono spesso utilizzate con leggerezza, dimenticando il peso e le conseguenze che possono avere nella vita reale delle persone.

INCONTRO DEDICATO ALLE FAMIGLIE, AGLI INSEGNANTI E ALLA CITTADINANZA

In serata alle ore 21.00, un incontro rivolto alle famiglie per informare, sensibilizzare ed educare sul bullismo e il cyberbullismo ed ai docenti e formatori che ogni giorno sono in prima linea nel confronto diretto con i giovani.

Protagonisti sul nostro palcoscenico saono gli esperti di Informatici Senza Frontiere Onlus che presentano il progetto “Bullyctionary”, il primo dizionario online scritto con i ragazzi che raccoglie e monitora le parole più utilizzate dai bulli in rete.

Bullyctionary si rivolge in particolare ai giovani tra i 10 e i 14 anni, una fascia d’età considerata particolarmente a rischio, e alle loro famiglie che non sono informate in maniera adeguata rispetto al fenomeno. Il dizionario online, oltre alle parole, contiene anche storie realmente accadute che possono aiutare ad utilizzare la rete in modo consapevole e responsabile.

Lo scopo è quello di attivare e coltivare un’alleanza tra mondo della scuola e famiglie per prevenire e contrastare in modo sinergico e consapevole il fenomeno.

Ci troviamo di fronte ad una generazione “connessa” in cui la tecnologia e la rete offrono grandi opportunità di conoscenza, ma anche altrettanti rischi.

È importante che i giovani siano fruitori consapevoli di Internet e dei Social media e che i genitori e i docenti siano in grado di guidarli nel loro utilizzo e di riconoscere eventuali segnali di disagio.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Per partecipare è necessario prenotare:

scrivendo una mail a info@teatrogiudittapasta.it

telefonando: Uffici: 02/96701990 – Biglietteria 02/96702127

scrivendo un WhatsApp: 333/5676085

oppure “acquistando” online l’ingresso omaggio al seguente link: https://bit.ly/2qkWwj1

Per maggiori informazioni visita il sito www.teatrogiudittapasta.it

Anna Montani

Logo_Cantù_color_low

Fondazione Culturale Giuditta Pasta
via I maggio snc – 21047 Saronno VA
Tel: +39 02.96.70.19.90 (int. 6)
Fax: +39 02.96.70.20.09
ufficiostampa@teatrogiudittapasta.it
www.teatrogiudittapasta.it
www.facebook.com/TeatroGiudittaPasta

(22 novembre 2019) – Non pretendiamo un allenatore… ma almeno un tifoso!

Non pretendiamo un allenatore… ma almeno un tifoso!

La sanità è uno dei cardini su cui si deve costruire un programma politico. E non solo nella dimensione nazionale, alternando ogni anno riforme sanitarie a interventi sul lavoro, sulla scuola e via discorrendo.

La garanzia di azioni in ambito assistenziale e sanitario, deve atterrare anche in campo locale.

Il 14 Novembre il sindaco Fagioli ha partecipato all’inaugurazione della nuova sede di Meditel a Rovellasca: ottima idea, se vogliamo incoraggiare l’iniziativa privata, un po’ meno se ci ricordiamo che dovrebbe essere garantita prima di tutto l’assistenza pubblica.

E Saronno? Non c’è nulla di male ad andare allo stadio a vedere altre squadre ma almeno sarebbe auspicabile che il Primo Cittadino tifasse per la propria!

Dall’Ospedale di Saronno giungono voci di chiusura di reparti e di carenze di organico, cui non si sa se dare credito o meno. La questione è inquietante perché sappiamo che dietro tante voci spesso si celano delle verità.

È doveroso dare delle risposte: non si pretende la redazione di una riforma modello Obama care, ma almeno delle rassicurazioni. E invece il silenzio… che è la voce dell’indifferenza.

Il 24 Ottobre, durante il Consiglio comunale, il sindaco Fagioli ha replicato alle opposizioni, che gli contestavano di non essersi occupato della realtà sanitaria locale, con questa sofisticata e gentile dissertazione: “Sono cazzate, mi avete rotto le scatole!”.

Una cosa è certa, non solo il nostro sindaco non è stato un buon allenatore ma del tifoso per ora ha preso solo la peggiore dialettica!

Il direttivo di Obiettivo Saronno

Novella Ciceroni

Cristiana Dho

Lorella Moiso

Sara Roccabruna

Luca Amadio

(19 novembre 2019) – Funanboli della parola: Finesettimana a Tetro con Beppe Severgnini e Alessandro Bergonzoni

FUNAMBOLI DELLA PAROLA: FINESETTIMANA A TEATRO CON BEPPE SEVERGNINI e ALESSANDRO BERGONZONI

Due grandi professionisti, sapienti utilizzatori della parola, narratori del nostro tempo e affabulatori si passeranno il testimone sul palco del teatro Giuditta Pasta durante il weekend.

Venerdì 22 novembre, alle ore 21.00, Beppe Severgnini porta in scena le trasformazioni nei media a cavallo dei due secoli. Lo spettacolo “Diario sentimentale di un giornalista” si ispira al suo ultimo libro, Italiani si rimane.

Severgnini racconterà le trasformazioni nei media a cavallo dei due secoli filtrandole attraverso le sue esperienze professionali e personali. Una narrazione intima e ironica e una sorprendente messa in scena musicale che si avvale dell’apporto della giovane artista radiofonica Serena Del Fiore alla consolle. Un viaggio dentro al cambiamento – personale, professionale, nazionale e musicale: dalla scuola di Montanelli a via Solferino, dal primo articolo per La Provincia di Cremona al New York Times, dai libri alla radio, dalla televisione alla direzione di 7 – Corriere della Sera. Beppe Severgnini parla del tempo che passa, del legame con la terra e la famiglia, del piacere di insegnare e veder crescere nuovi talenti. Il racconto e le letture dell’autore saranno accompagnati da una colonna sonora. Perché i Talking Heads e Bruce Springsteen, The National e Franco Battiato sono anche occasioni professionali. E hanno riempito la vita di molti.

Sabato sera, 23 novembre (ore 21.00), vedrà il ritorno sul nostro palco di Alessandro Bergonzoni con il suo ultimo lavoro teatrale: “Trascendi e Sali”.

In questa innovativa opera, Bergonzoni tratta tematiche impegnative, senza però abbandonare quella particolare comicità che lo ha contraddistinto nel corso degli anni.  “Trascendere”: oltrepassare i limiti della realtà per raggiungere una nuova dimensione dalla quale guardare il mondo da un’altra prospettiva. Tematiche struggenti, come la violenza sulle donne e l’immigrazione, sono trattate con comicità e serietà insieme. Ma è comunque la dimensione umoristica e surreale che domina; non solo risate, ma anche ragionamento e critica, stimolati da questo mattatore del palcoscenico. Seguire la performance di questo affabulatore del nonsense lascia senza fiato; ci induce a non essere “individui seminascosti” e trovare la strada giusta per noi, magari seguendo le “piante (o piantine) dei nostri piedi” così come dice l’attore bolognese.

Biglietti ancora disponibili per entrambi gli spettacoli.

GLI SPETTACOLI:

Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)

venerdì 22 novembre 2019 | ore 21.00

BEPPE SEVERGNINI in

DIARIO SENTIMENTALE DI UN GIORNALISTA

VIAGGIO DENTRO AL CAMBIAMENTO PERSONALE, PROFESSIONALE, NAZIONALE E MUSICALE

Messinscena musicale tratta dal libro Italiani si rimane di Beppe Severgnini

con la guida musicale di Serena Del Fiore

una produzione Mismaonda

Biglietti: posto unico intero 15 euro

___________________________________________________________________________________________________

Teatro Giuditta Pasta (Saronno – VA)

sabato 23 novembre 2019 | ore 21.00

ALESSANDRO BERGONZONI in

TRASCENDI E SALI

regia di Alessandro Bergonzoni e Riccardo Rodolfi

scene di Alessandro Bergonzoni

produzione Allibito srl

Biglietti: intero 30 euro; ridotto 26 euro; ridotto under26 15 euro

__________________________________________________________________________________________________

Per informazioni e prenotazioni:
Uffici tel. 02 96701990 – biglietteria tel. 02 96702127
WhatsApp: 333 5676085
info@teatrogiudittapasta.it
www.teatrogiudittapasta.it