17 novembre 2020 – SOTTOSEGRETARIO CON DELEGA AI RAPPORTI CON IL CONSIGLIO REGIONALE – FABRIZIO TURBA “DA REGIONE 167 MILIONI DI EURO ALLE IMPRESE LOMBARDE ‘DIMENTICATE’ DAL GOVERNO”

COMUNICATO STAMPA
SOTTOSEGRETARIO CON DELEGA AI RAPPORTI CON IL CONSIGLIO REGIONALE – FABRIZIO TURBA

“DA REGIONE 167 MILIONI DI EURO ALLE IMPRESE LOMBARDE ‘DIMENTICATE’ DAL GOVERNO”

(Milano, 17 novembre 2020) “167.000.000 di euro per le imprese e i lavoratori autonomi lombardi ‘dimenticati’ dal Governo; risorse importanti per sostenere il nostro sistema produttivo che con difficoltà e sacrificio, sta subendo più di altri le conseguenze di un’emergenza straordinaria”. Lo ha annunciato il sottosegretario di Regione Lombardia con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale, Fabrizio Turba, a seguito alle nuove disposizioni, in campo economico, decise dalla Giunta.
“Uno sforzo straordinario di Regione Lombardia, di tutte le direzioni generali che con sacrificio hanno messo mano praticamente a quasi tutte le risorse a loro disposizione: una scelta difficile e obbligata, vista l’emergenza e l’inconsistenza del Governo; risorse importanti derivanti da un’attenta e responsabile gestione amministrativa della Regione.
“Ancora una volta dunque – ha sottolineato – abbiamo dovuto sopperire alle mancanze del Governo che continua a dimenticarsi della Lombardia senza però considerare che se si ferma la locomotiva d’Italia si ferma l’intero Paese, per questo sia per la gestione dell’emergenza sanitaria che per quella economica pretendiamo maggiore rispetto dall’Esecutivo”.
“Nello specifico – ha spiegato il sottosegretario – un intervento si suddivide in due parti, una dedicata alle microimprese, per le quali sono riservati 40.500.000 di euro, l’altra per i lavoratori autonomi con partita iva individuale, che beneficeranno di un totale di 14.000.000 di euro. L’intero ammontare, pari a 54.500.000 di euro, sarà totalmente a fondo perduto. Con la seconda misura, con una dotazione finanziaria di 22.000.000 di euro, verranno abbassati i tassi, in accordo con il sistema camerale lombardo, per favorire la liquidità delle micro e piccole imprese dei settori dei servizi di ristorazioni e per le storiche attività per importi fino a 30.000 euro. A queste risorse se ne aggiungono altre 25.000.000 grazie alla misura ‘Credito Adesso Evolution’. La terza e ultima delibera approvata oggi introduce sia bonus fino a 1.000 euro (per un fondo totale di 40.000.000 di euro) per i lavoratori autonomi senza partita Iva e per i co.co.co. che verranno gestiti attraverso la Dote Unica Lavoro, che incentivi rivolti alle imprese che assumeranno donne e lavoratori over 55. Abbiamo anche deciso di rimborsare il bollo auto per il settore del trasporto (taxi, NCC e autobus turistici). Ulteriori 22.000.000 di euro invece sono stati riservati per quei cittadini attivi entrati nella fascia di povertà in conseguenza della chiusura delle attività e che non hanno ottenuto ristori.
“Mentre il Governo si concentra maldestramente e con risultati pessimi – ha concluso il sottosegretario Turba – a decidere quale commissario alla Sanità inviare in Calabria, dimenticandosi della Lombardia, noi facciamo da soli per il bene dei Lombardi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *