Nota stampa
Silvio Barosso (Azione Saronno) per il NO al referendum
Saronno, 11 settembre 2020 – Il fronte del NO al referendum, che finora è stato dato per minoritario, sembra trovare oggi sempre più ampi consensi, in modo trasversale a tutti i partiti. Anche all’interno delle formazioni che, per mero calcolo elettorale, sull’onda della propaganda populista, si sono in vari modi espressamente dichiarate per il sì, stanno emergendo sempre più voci fieramente contrarie.
Ritengo grave che, anche a Saronno, forze dichiaratamente democratiche non abbiano proposto un serio dibattito cittadino, ma si siano invece appiattite sulla logica populista, nel rispetto dell’assurda presa di posizione centrale, arrivata in qualche caso – è bene ricordarlo – dopo ben tre votazioni contrarie.
Il taglio lineare proposto, a parità di compiti delle due camere, non potrebbe che provocare disfunzioni nei lavori parlamentari, ma soprattutto allontanerebbe sempre di più la base elettorale dai candidati; infatti, ogni parlamentare si troverebbe a rappresentare un numero medio di elettori più alto che in qualsiasi altro Paese europeo, divenendo sempre più espressione unicamente della volontà delle segreterie politiche. Solo il superamento del bicameralismo perfetto consentirebbe maggiore efficienza e, al contempo, una riduzione razionale del numero dei parlamentari.
Pertanto, nel weekend del 12 e 13 settembre, noi di Azione saremo presenti in strada a Saronno con i nostri banchetti elettorali, a difesa della partecipazione democratica quale fondamento della nostra Costituzione e saremo felici di confrontarci con la cittadinanza anche in merito a questo tema di assoluta importanza.
Silvio Barosso, referente saronnese di Azione

Per maggiori informazioni:
Indirizzo email: gruppo@azionesaronno.it
Pagina Facebook: Saronno in Azione
Pagina Instagram: Azione Saronno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »